Drammatico – USA 2018, durata 116 minuti.

Regia: Clint Eastwood.

Con Clint Eastwood, Bradley Cooper, Laurence Fishburne, Michael Peña, Dianne Wiest, Andy Garcia.


La famiglia è la cosa più importante, non fate come me, ho anteposto il lavoro alla famiglia! Pensavo fosse più importante essere qualcuno da un’altra parte, invece del fallimento che ero a casa mia! Sono stato un pessimo padre…un pessimo marito…ho rovinato tutto! Non meritavo il perdono. Questa è l’ultima volta, perciò Dio aiutami…questa è l’ultima volta! Per quel che può valere, mi dispiace per tutto!

La pellicola prende spunto dalla storia vera di Leo Sharp, nel film Earl Stone, veterano della seconda guerra mondiale e poi floricultore che trascorre la vita sacrificando i doveri familiari in nome del lavoro. Quando si ritrova anziano e costretto a chiudere la sua attività imprenditoriale, l’unica possibilità di andare avanti si rivela essere una singolare offerta di lavoro in cui l’unico requisito è guidare il proprio pick-up per trasportare un carico da una destinazione all’altra. Cominciano così i numerosi viaggi di Earl, in un primo momento del tutto ignaro di essere diventato un corriere del Cartello. E’ proprio quest’esperienza che darà l’occasione al protagonista di riflettere sulle proprie scelte di vita, innescando un cambiamento positivo nella sua sfera affettiva. Si ride e ci si commuove perché, ancora una volta, Eastwood emoziona, dosando alla perfezione umorismo e lacrime.

Trailer