I Beatles e Shakespeare, un binomio apparentemente insolito. Correva l’anno 1964 e la Gran Bretagna in piena beatlemania, si preparava a celebrare il quattrocentesimo anniversario di William Shakespeare. Quale festeggiamento più appropriato se non combinare ad un grande classico i fenomeni del momento? Tutto questo avvenne grazie ad uno show chiamato Around The Beatles. L’idea era di mettere in scena una performance tratta da Sogno di una notte di mezza estate e, in particolare, una scena relativa a Piramo e Tisbe. Paul ebbe la parte di Bottom/Piramo, John quella di Flute/Tisbe, George interpretò Starveling/Chiaro di luna e Ringo Snug/ leone. Lo speciale TV andò in onda proprio in coincidenza con la settimana del compleanno di Shakespeare.

(Quinto atto scena prima, vv. 126-304)