Oggi vorrei parlarvi del film La Forma dell’Acqua, visto ieri sera al cinema. Premetto che ero davvero carica di aspettative in merito a questa pellicola che vanta già diversi premi tra cui il Leone d’oro a Venezia e due Golden Globe, senza contare le tredici candidature agli Oscar. Quello che vi posso dire è che non mi ha assolutamente delusa.

La Forma dell’Acqua
Drammatico, fantastico – USA 2017, durata 119 minuti.
Regia: Guillermo del Toro
Con: Sally Hawkins, Michael Shannon, Richard Jenkins, Doug Jones, Michael Stuhlbarg, Octavia Spencer, Lauren Lee Smith, Nick Searcy.

Se non facciamo niente, non siamo niente.

Una favola visionaria sull’accettazione del diverso, un tema sempre dolorosamente attuale, raccontato nell’originale cornice della guerra fredda. E’ l’esempio di come l’incontro di due solitudini incarni la sublimazione dell’unione di due anime che riescono a fondersi in una sola. Una pellicola in cui tutti i personaggi sono curati nel minimo dettaglio in una denuncia corale contro la discriminazione legata a ogni genere di diversità che sia fisica, dettata dal colore della pelle o dall’orientamento sessuale, il tutto incorniciato da una fotografia perfetta.

Trailer originale – La Forma dell’Acqua