Oggi vi parlo del primo volume di Heartstopper, la graphic novel di Alice Oseman, edita da Mondadori nella collana OscarVault e in uscita in Italia il 12 maggio 2020.

Quella di Charlie e Nick è una storia fresca, che, con toni leggeri, parla di amore, adolescenza e sport senza però trascurare temi quali il bullismo e il coming out. Mi sono emozionata di fronte al sentimento, del tutto inaspettato, tra i due protagonisti e, a mano a mano che proseguivo nella lettura, sono stata catapultata indietro nel tempo fino ai miei quattordici anni, immergendomi in quel groviglio di emozioni contrastanti, e spesso incomprensibili, che caratterizzano quell’età della vita.

Trattandosi di una graphic novel, anche il disegno ha un ruolo centrale e lo stile dell’autrice mi ha saputo coinvolgere per la particolarità del tratto che, personalmente, trovo molto delicato e che, nella sua essenzialità, riesce a rendere immediati anche sentimenti complessi quali le insicurezze di Charlie o la nascita e lo sviluppo della nuova consapevolezza che, con il trascorrere dei giorni, si fa strada in Nick.

Consiglio Heartstopper a tutti coloro che, in una manciata di pagine, desiderino rituffarsi nelle atmosfere agrodolci dell’adolescenza.

SINOSSI

Charlie e Nick frequentano la stessa scuola ma non si sono mai incontrati… fino al giorno in cui si trovano seduti l’uno accanto all altro. Diventano subito amici. Anzi di più. Charlie si innamora perdutamente di Nick, anche se pensa di non avere alcuna possibilità. Ma l’amore è sempre sorprendente, e anche Nick si scopre attratto da Charlie. Molto più di quanto entrambi potessero immaginare.

Heartstopper, Alice Oseman, OscarVault